Sezione Eventi e Iniziative

A porte aperte – giornata mondiale del rifugiato

giornata del rifugiato 2017_2-1

Il 23 giugno a Copertino si svolgerà l’iniziativa a “A porte aperte”. Un evento realizzato con il patrocinio di UNHCR Alto Commissariato ONU per i rifugiati, del Servizio Centrale della rete SPRAR ed inserito tra gli eventi nazionali connessi alla giornata mondiale del rifugiato.

L’iniziativa si aprirà con una conferenza stampa di presentazione del progetto FA.Ci.L.E.: un programma sperimentale di formazione civico – linguistica rivolto a 100  rifugiati in condizione di vulnerabilità domiciliati nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto. Il progetto coordinato da Anna Cordella è finanziato dal Ministero dell’Interno attraverso il Fondo Nazionale Migrazione e Integrazione ed oltre a Cooperativa Rinascita, capofila del progetto, annovera numerosi partner tra cui:

  • Consiglio Italiano per i Rifugiati CIR – Roma;
  • Istituto di Istruzione Superiore Bachelet di Copertino (LE);
  • Istituto di Istruzione Superiore Statale Don Tonino Bello di Copertino (LE);
  • Istituto Professionale Industria Artigianato IPSIA di Ferraris (BR);
  • Istituto Professionale Statale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Otranto (LE);
  • Istituto di Istruzione Superiore Statale De Sanctis – Galilei di Manduria (TA).
  • Ambito territoriale sociale di Manduria (TA);
  • Ambito territoriale sociale di Mesagne(BR);
  • Ambito territoriale sociale di Nardò (LE);
  • Centro di Formazione e alta Specializzazione Ce.F.A.S.

Alle 18:00 si aprirà la sessione dedicata al progetto SPRAR di titolarità di Union 3: uno tra i progetti di accoglienza più longevi del territorio nazionale, gestito da Cooperativa Rinascita, che negli anni ha costruito numerose buone pratiche diventate poi vere e proprie linee guida nazionali.

A questo momento di discussione e confronto sul sistema di accoglienza parteciperanno:

  • Giancarlo Mazzotta – Presidente di Union 3;
  • Sandrina Schito – Sindaco della Città di Copertino;
  • Antonio Palma – Presidente di Cooperativa Rinascita;
  • Gianmarco Negri – Coordinatore dei Servizi di accoglienza SPRAR.

Successivamente, nell’atrio interno della Sala Civica del Comune di Copertino, i beneficiari SPRAR dei progetti gestiti da Cooperativa Rinascita, offriranno un aperitivo etnico. Sarà un momento di socializzazione ed integrazione preziosissimo, durante il quale si potranno assaggiare i piatti tipici dei paesi di provenienza dei beneficiari accolti.

Alle 20:30 nella suggestiva cornice della Chiesa delle Clarisse, si inaugurerà l’esposizione delle creazioni sartoriali realizzate dai rifugiati durante il laboratorio formativo tenuto dall’Accademia Sartoriale di Rosanna Calcagnile.

A seguire, un concertino in acustica, allieterà la serata dei presenti e chiuderà l’iniziativa di riflessione e festa.